Il Focus Group di Fattore D: nuove politiche istituzionali, economiche e sociali per valorizzare il ruolo della donna nella crescita del territorio.


Sollecitare le banche a sostenere la creatività femminile. Incentivare lo sviluppo di reti interassociative per realizzare progetti e iniziative in favore della conciliazione lavoro-famiglia. Divulgare iniziative sul bilinguismo di genere. Sostenere la leadership delle donne manager con percorsi di mentorship interassociativi.

Sono solo alcune delle proposte elaborate da imprenditori, esponenti delle istituzioni, associazioni di categoria e del credito nel corso del Focus Group di Fattore D che si è tenuto nella Sala Verde della Camera di Commercio di Ravenna il 5 dicembre scorso.

L’iniziativa è stata organizzata dal Comitato per l’Imprenditoria femminile con il supporto della Camera di Commercio di Ravenna.

Partendo dai risultati della ricerca Fattore D, l’obiettivo del Focus Group è stato quello di discutere ed elaborare proposte, idee e progetti concreti per sviluppare il ruolo della donna nella crescita economica del territorio. Non un convegno divulgativo ma tre tavoli operativi suddivisi in tre temi fondamentali:

  • Imprese femminili
  • Donne e lavoro
  • Donne e leadership

Ogni tavolo, coordinato con il supporto dello Studio Giaccardi & Associati, si è confrontato sui diversi argomenti proposti per elaborare nuove iniziative e azioni economiche, politiche e sociali concrete da condividere e presentare in ciascuna delle realtà rappresentate dai singoli partecipanti.

Il risultato del Focus Group? Un memorandum di intenti sottoscritto e condiviso da tutti i presenti che raccoglie le proposte, i progetti, le iniziative, le politiche e le azioni da cui partire per realizzare un percorso di crescita e di valorizzazione del talento femminile nel territorio e non solo.

“Le ricerche sono utili solo se le informazioni assunte vengono utilizzate per prendere decisioni orientate alla soluzione dei problemi emersi”

E il Focus Group di Fattore D non è il momento conclusivo di un percorso intrapreso più di un anno fa, ma il vero punto di svolta da cui ripartire per realizzare concretamente le politiche e le proposte sottoscritte per valorizzare il ruolo della donna nella crescita economica del territorio.

DiscussionOne Comment

  • Francesca Pasi dic 12, 2011 

    Sono un ex membro di T.D. Roma e attualmente partecipo alla C.P.O. del Comune di Padova e sono molto inrteressata al vostro studio sull’mprenditoria femminile per un osservatorio sul lavoro femminile che stiamo creando. Il vostro lavoro mi sembra molto interessante proprio per creare quella ripresa, che se vuole vedere risultati , deve puntare sulle donne come valore aggiunto

    Replica

Lascia un Commento